Apple e Salesforce alla base della trasformazione digitale di Fulton Hogan

Apple e Salesforce hanno guidato la trasformazione digitale di Fulton Hogan, smaterializzando gli archivi, favorendo lo scambio d’informazioni in tempo reale e contribuendo a processi d’efficientamento che comportano una sensibile riduzione dei costi.

 

 

Introduzione

Fulton Hogan, ottava impresa di costruzioni in Nuova Zelanda e Australia, è specializzata in lavori infrastrutturali. L’azienda a conduzione familiare si impegna inoltre a fornire un’esperienza eccezionale ai clienti e ai suoi 8.500 dipendenti.

Il gigante dell’edilizia con sede in Nuova Zelanda ha risparmiato più di 3 milioni di dollari e ha trasformato i propri processi attraverso 30 app iOS personalizzate costruite sulla piattaforma Salesforce.

Anni fa, l’azienda era inondata di scartoffie, fogli di calcolo e processi manuali ogni volta che svolgevano e portavano a termine un progetto.

Ma oggi non si limita a gettare cemento e ad erigere ponti.

Fulton Hogan ha anche creato numerose app per iPhone e iPad per modernizzare ogni aspetto della propria attività, dalla registrazione dei lavori alla gestione dei lavoratori fino alla conclusione delle schede attività.

Il miglioramento delle operazioni quotidiane sul campo ha comportato un’enorme riduzione della carta, migliori efficienze e un funzionamento più sicuro dei macchinari perché le esigenze di manutenzione generale come le perdite dalle valvole dell’olio possono essere segnalate rapidamente.

“Poniamo molta enfasi sulla fidelizzazione dei dipendenti e quando qualcuno si unisce alla famiglia Fulton Hogan, speriamo che resti qui per tutta la vita. È per questo che utilizziamo Salesforce per fornire loro la migliore esperienza possibile”, ha affermato Chris Strydom,  ex Senior Systems Analyst presso Fulton Hogan.

L’ecosistema Apple e Salesforce aiutano a porre fine alle scartoffie.

I dipendenti compilavano le schede attività utilizzando carta e penna e le inviavano via fax al libro paga.

Allo stesso modo, i capisquadra monitoravano tempo e materiali e inviavano le informazioni agli account.

Tutti questi dati sono stati inseriti in fogli di calcolo e diversi sistemi utilizzati per il pagamento degli stipendi, la fatturazione dei clienti e la rendicontazione.

“C’era carta che volava avanti e indietro tutto il tempo e ci volevano due giorni al mese solo per sistemare tutte le scartoffie che circondavano la tassa sui benefici accessori”, ha detto Strydom.

Per digitalizzare e semplificare questi processi, Fulton Hogan aveva bisogno di spostare i suoi fogli di calcolo e database nel cloud e consentire ai dipendenti di accedere e aggiornare le informazioni da qualsiasi luogo.

Aveva bisogno di una soluzione sicura e ha scelto Apple, creando app specifiche per iOS e  Salesforce Platform per la sua maturità e il suo valore.

“Con tutti i suoi strumenti di sviluppo dichiarativi e i flussi di lavoro e la sicurezza integrati, Salesforce Platform offriva il miglior valore e il potenziale per risparmiare un’enorme quantità di tempo”, ha affermato Strydom.

Fulton Hogan ha impostato rapidamente il suo database e la prima app sulla piattaforma, risolvendo il problema relativo all’imposta sui benefici accessori e consentendo agli utenti di inserire le informazioni necessarie per il calcolo e la rendicontazione dell’imposta online.

Otto anni dopo, questa app è ancora in uso.

“Siamo stati in grado di prendere l’orribile processo che avevamo prima e renderlo così semplice che il rapporto può essere generato in pochi minuti anziché in giorni”, ha affermato Strydom.

Fulton Hogan

Le app coinvolgenti trasformano la produttività

Fulton Hogan ha ora creato 30 app iOS sulla piattaforma Salesforce, che condividono gli stessi dati e consentono la collaborazione tra i dipendenti in ufficio e sul campo.

Uno di questi è l’app eTimesheet dell’azienda.

I dipendenti sul campo accedono all’app utilizzando un iPhone o un iPad e la utilizzano per compilare i loro fogli presenze o inviare richieste di ferie online.

Le voci vengono quindi approvate dalla direzione utilizzando l’app iOS.

Tutti i dati vengono trasferiti ai responsabili regionali e dipartimentali, offrendo loro una visione in tempo reale del processo in modo che possano seguire eventuali schede attività e approvazioni mancanti e garantire che tutto venga inviato in tempo per il libro paga.

Il processo semplificato è del 400% più veloce per i dipendenti e ha consentito all’azienda di risparmiare fino a 3 milioni di dollari eliminando il tempo speso per la ricerca delle approvazioni e l’immissione dei dati.

“In passato, c’erano centinaia di fax inviati al libro paga e molte telefonate e corse in giro per controllare dove fossero le cose”, ha detto Strydom. “Ora è tutto digitale e c’è molta meno pressione; i dipendenti adorano usare l’app e tutti possono vedere cosa sta succedendo in tempo reale.”

Ulteriori vantaggi dell’app eTimesheet sono il risultato dell’integrazione con l’app elettronica Daily Job Report (eDJR) di Fulton Hogan.

L’app eDJR viene utilizzata dai capisquadra per registrare tutto ciò che accade sul luogo di lavoro, inclusi la manodopera, i materiali e le attrezzature coinvolte.

I dettagli sulla manodopera possono essere estratti direttamente dall’app eTimesheets o, se un dipendente non ha ancora inserito l’orario, il caposquadra può aggiornare le informazioni in entrambe le app.

In entrambi i casi, il dipendente e il caporeparto condividono gli stessi dati e possono verificare che siano accurati prima che vengano approvati e confluiscano nell’ERP di Fulton Hogan per la fatturazione al cliente.

Con macchinari pesanti e pericolosi al centro della maggior parte dei cantieri, è importante assicurarsi che tutte le ispezioni siano aggiornate.

Con l’app personalizzata Plant Prestart, i supervisori del sito possono segnalare problemi che vanno da perdite di olio a dispositivi di sicurezza usurati, caricare foto e inviare eventuali problemi in modo che possano essere risolti rapidamente dai team di manutenzione.

“La creazione di tutte le nostre app iOS su Salesforce Platform rende questo livello di integrazione molto più semplice di quanto sarebbe se stessimo lavorando con tecnologie e database diversi. Inoltre, poiché creiamo più app per la stessa base di utenti, otteniamo un maggiore ritorno sul nostro investimento in Salesforce ed evitiamo la necessità di concedere in licenza altre app di terze parti”, ha affermato Strydom.

Un altro vantaggio è che gli sviluppatori possono configurare oggetti e strutture aziendali personalizzati che possono essere distribuiti in ogni app.

Quindi, quando qualcuno vuole sollevare un problema di salute e sicurezza nell’app My Voice iOS dell’azienda, può accedere utilizzando il Single Sign-On e l’app sa chi sono e in quale regione e dipartimento lavorano.

Ciò contribuisce alla semplicità dell’app che è stata progettata per rendere facile e veloce per i dipendenti segnalare problemi sul campo.

Tutti i casi sollevati passano all’app desktop Case and Accident Management (CAM) di Fulton Hogan, dove vengono segnalati e analizzati dal team di salute e sicurezza.

Fulton Hogan

Ottimizzazione dell’esperienza dei dipendenti

App come eTimesheets e My Voice hanno messo più potere nelle mani dei dipendenti e hanno eliminato attività noiose come la compilazione di moduli.

Nel caso di My Voice, i dipendenti ora si assumono maggiori responsabilità per la sicurezza e segnalano più casi.

Uno dei motivi per cui le app hanno avuto così tanto successo è che gli sviluppatori e gli utenti delle app lavorano in modo collaborativo per ottimizzare l’esperienza dell’utente.

“Molti dei nostri dipendenti non sono utenti IT tradizionali, quindi ci concentriamo sulla fornitura della migliore UX. Apple e Salesforce ci aiutano rendendo facile e veloce lo sviluppo di app intuitive che semplificano la loro vita”, ha affermato Chris Strydom, ex Senior Systems Analyst. “Salesforce supporta anche un processo di sviluppo molto agile in modo da poter continuare a migliorare e aggiungere nuove funzionalità alle nostre app senza interrompere accidentalmente ciò che già esiste”.

L’utilizzo di Salesforce Mobile SDK per iOS è stato di grande aiuto in quanto rende facile per Fulton Hogan creare app native per iPhone e iPad che si connettono ai suoi dati in Salesforce.

Con la versione 7.0, i dati tra le app e Salesforce si sincronizzano perfettamente in background. Ciò significa che i dipendenti possono continuare a utilizzare le app da qualsiasi luogo sul campo e sapere che i loro dati verranno sincronizzati automaticamente quando torneranno online.

Fulton Hogan prevede di sfruttare ulteriormente i vantaggi del Mobile SDK mentre cerca di sviluppare app per utenti esterni e pubblicarle sull’App Store.

La società è nelle prime fasi della pianificazione di queste app, ma una delle prime possibilità è un’app per aiutare gli investitori a gestire le proprie azioni.

“Il Mobile SDK per iOS ha sicuramente reso il nostro percorso di sviluppo più rapido e semplice e non vediamo l’ora di vedere miglioramenti a questo ora che Salesforce e Apple stanno lavorando insieme più strettamente”, ha affermato Strydom.

Apple trasformazione digitale

Conclusioni 

Amanda Lawrey, Group Digital Manager, descrive come “un grande riconoscimento del nostro lavoro” il fatto che Apple abbia portato Fulton Hogan sulla scena mondiale.

“Dimostra che la creazione di app IOS intuitive da usare come una pala può trasformare il modo in cui opera un’azienda”.

Amanda afferma che l’azienda stava cercando “una tela bianca per reimmaginare alcuni dei nostri processi” quando lo sviluppo dell’app è iniziato con solo 10 iPad nel 2013.

“Abbiamo iniziato a lavorare con i nostri operatori sul campo più capaci ed esperti e ci aspettavamo una certa resistenza al cambiamento”, afferma Amanda.

“Ricordo di aver pensato; se riusciamo a fargli usare le app su un iPad o iPhone, potremmo convincere chiunque a usarle. Ma il loro feedback ha innescato un cambiamento digitale all’interno della nostra attività poiché hanno visto i processi migliorati, maggiore efficienza, accuratezza e sicurezza”.

Ray Patrick, l’Assessor impegnato nella zona meridionale della Nuova Zelanda era uno di loro.

“L’introduzione degli iPad nel business nel 2013 è stata una svolta e ha reso molti dei nostri lunghi processi manuali molto più efficienti”.

Un altra testimonianza arriva dallo specialista operatore Swampy Marshall: “Il mio iPad mi consente di gestire tutto ciò che faccio sul campo, evitandomi di dover andare in ufficio. È la mia cassetta degli attrezzi. App come SkillsView e eTimesheets semplificano l’accesso alle informazioni chiave sul campo ”

Una delle priorità nel 2013 era un’app di registrazione del lavoro quotidiana.

Otto anni dopo, la sua integrazione con l’app eTimesheet per il personale retribuito consente di risparmiare circa 3 milioni di dollari all’anno.

“Concentrandosi sulla convalida piuttosto che sull’inserimento laborioso, è diventata una parte radicata del modo in cui gestiamo la nostra attività”, afferma Amanda.

 

Contattaci subito e rivoluziona i tuoi processi operativi attraverso un progetto di trasformazione digitale in grado di migliorare la produttività e ridurre sensibilmente i costi.

Scrivi a info@medsystems.it e chiedi un appuntamento con un nostro consulente.

 

Potrebbe interessarti anche: Trasformazione digitale in 13 punti

Lascia un commento

1 commento

Questo sito web utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.