Realtà Aumentata nel Business con Apple ARKit 5

Realtà Aumentata e Business vanno sempre più d’accordo ed Apple favorisce il successo delle aziende che sposano la strategia della trasformazione digitale con hardware e software studiati per l’AR e la piattaforma per sviluppatori AIRKit 5, presentata al WWDC21.

 

 

Realtà Aumentata + Apple = ARKit

Realtà Aumentata o Augmented Reality o AR, stiamo sempre parlando di una tecnologia che aiuta a creare un’esperienza nella quale il mondo fisico dell’utente viene migliorato con l’introduzione di contenuti generati dal computer.

I progettisti sviluppano input digitali e non, che vanno dal suono al video, dalla grafica alle sovrapposizioni GPS e altro, in grado di rispondere in tempo reale ai cambiamenti dell’ambiente fisico nel quale l’utente si trova ad essere.

La Realtà Aumentata ha radici fantascientifiche che risalgono al 1901. 

Tuttavia, fu solo nel 1990 che Thomas Caudell la definì una tecnologia, quando venne utilizzata da Boeing in fase di progettazione per aiutare i dipendenti a visualizzare intricati schemi necessari alla produzione di aerei.

Ma è nel 2017, con il rilascio da parte di Apple di iOS 11, che viene realizzata una piattaforma per sviluppatori in grado di produrre app che, attraverso le fotocamere e i sensori di iPhone e iPad sono in grado di interagire con il mondo che circonda l’utente: ARKit.

ARKit utilizza una tecnologia chiamata Visual Inertial Odometry per tracciare il mondo intorno al l’iPad o all’iPhone e ciò consente al dispositivo iOS di percepire come si muove in una stanza.

ARKit utilizza questi dati non solo per analizzare il layout di una stanza, ma anche per rilevarne piani orizzontali come tavoli e pavimenti.

La tecnologia può quindi creare oggetti virtuali da posizionare su superfici fisiche all’interno di un ambiente.

Quartier generale Apple visto con la Realtà Aumentata

ARKit 5, la nuova piattaforma per sviluppare app AR

Oggi la più evoluta piattaforma per sviluppatori è ARKit 5, recentemente presentata da Apple al WWDC 21 (guarda il video) e caratterizzata dalle seguenti novità:

  1. Enanched Location Anchors
  2. Integrazione di App Clip Codes
  3. Supporto esteso per il rilevamento del volto
  4. Acquisizione del movimento migliorata

Enanched Location Anchors

Introdotte in ARKit 4, le ancore di posizione ti consentono di posizionare oggetti virtuali all’aperto in relazione alle ancore nel mondo reale, a una latitudine, longitudine e altitudine specifiche.

Fondamentalmente consente all’utente di sperimentare i contenuti virtuali in modo più realistico.

Puoi muoverti intorno all’oggetto e vederlo da diverse prospettive, come faresti con quello reale.

Dato che l’Enanched Location Anchors sfrutta i dati di Apple Maps, le uniche città supportate al momento del lancio erano San Francisco, New York, Los Angeles, Chicago e Miami.

Fortunatamente, ARKit 5 ha introdotto la funzione in più di 25 città negli Stati Uniti, tra cui Boston, Houston, Atlanta e molte altre.

Attualmente ARGeoTrackingConfiguration è disponibile anche a Londra e velocemente verrà estesa ad altre grandi città (controlla la lista delle città in cui il servizio è disponibile).

Con l’arrivo di iOS 15, l’app Mappe aggiornata introduce indicazioni stradali passo-passo  (in città selezionate) utilizzando AR e ancore di posizione.

È un interessante caso d’uso della Realtà Aumentata applicata alla navigazione.

Come accade con altre funzionalità di ARKit come il rilevamento dei piani, Apple ha aggiunto un processo di onboarding guidato.

Ora gli utenti possono vedere un overlay di coaching che mostra un’animazione di come utilizzare le funzionalità che sfruttano gli ancoraggi di posizione.

Realtà Aumentata con Apple ARKit

Integrazione di App Clip Codes

Apple ha introdotto l’integrazione dei Clip Codes nelle app basate sulla Realtà Aumentata.

In poche parole, una Clip per app è una piccola parte di un’app che può essere utilizzata quando necessario.

È veloce, leggera e non richiede il download dell’app completa.

App Clip Codes consente all’utente di avviare l’esperienza App Clip semplicemente con una scansione.

Gli App Clip Codes possono essere scansionati con la fotocamera o avvicinando il dispositivo al codice.

In un certo senso, funziona quasi come i popolari QR.

L’integrazione di App Clip Codes con ARKit consente agli sviluppatori di creare esperienze di Realtà Aumentata che possono essere avviate istantaneamente senza installare alcuna app.

Con App Clip Codes è più semplice visualizzare le istruzioni sull’utilizzo di un dispositivo specifico, indicando i pulsanti che devono essere premuti o migliorare il coinvolgimento del cliente nei confronti dei prodotti.

Supporto esteso per il rilevamento del volto

Il rilevamento dei volti ti consente di tracciare e rilevare i volti con la fotocamera frontale, posizionare contenuti virtuali su di essi e abilitare le animazioni dei volti in tempo reale.

Con ARKit 4, il suo supporto è stato esteso ai dispositivi senza sensore TrueDepth, purché dotati di processore A12 Bionic o successivo.

Ora, ARKit 5 sfrutta le più recenti  funzionalità della fotocamera frontale di iPad Pro aggiungendo un supporto per un campo visivo ultra ampio.

Acquisizione del movimento migliorata

Anche Motion Capture ha ricevuto alcuni miglioramenti.

Introdotto con ARKit 3, Motion Capture ti consente di tracciare il movimento umano e usarlo come input per esperienze AR.

In iOS 15 e per i dispositivi con almeno un processore Apple A14 Bionic come l’iPhone 12, Motion Capture supporta ancora più pose e gesti del corpo.

Le rotazioni sono più precise e puoi tenere traccia di questi movimenti da una distanza maggiore, inoltre c’è stato anche un miglioramento nel monitoraggio del movimento degli arti.

Conclusione: Apple porta la Realtà Aumentata nel Business

Apple, da sempre, offre a dipendenti e clienti la più grande piattaforma al mondo per la Realtà Aumentata: hardware e software progettati da zero per la migliore esperienza AR possibile e ARKit per sviluppare le app più adatte a migliorare il workflow di qualsiasi azienda. 

Così la Realtà Aumentata su iPhone e iPad potenzia i flussi di lavoro e ne crea di nuovi che non erano mai stati possibili prima.

La Realtà Aumentata colloca le informazioni nel mondo in modo altamente visivo e contestuale, consentendo un lavoro più connesso e produttivo, perché l’AR mantiene una visione del mondo reale sul dispositivo, ma porta le esperienze oltre lo schermo e offre ai dipendenti opportunità completamente nuove di interagire, comunicare e lavorare.

La Realtà Aumentata migliora e persino ridefinisce il modo in cui dipendenti e clienti possono completare compiti impegnativi o costosi, o anche fisicamente impossibili, con maggiore efficienza ed aumento della produttività.

Le aziende stanno vedendo gli incredibili vantaggi della Realtà Aumentata in una vasta gamma di situazioni:

  • Visualizzazione migliorata

Usa sovrapposizioni visive e contenuti realistici per aumentare produttività.

  • Migliore comunicazione

Consentire un processo decisionale più rapido e migliorare il servizio con contenuti ed esperienze AR condivisi.

  • Competenza remota

Supporta il lavoro senza essere in loco, riducendo le spese di trasferta.

  • Servizio migliorato

Sostituisci i vecchi processi e dai vita a quelli nuovi, riducendo il tempo di servizio e migliorando la comunicazione con i clienti.

  • Formazione flessibile

Guida i dipendenti in loco in modo più efficiente o permetti loro di formarsi ovunque si trovino.

Requisiti per un grande AR

Apple ha affrontato la complessità della progettazione di device ideali per la Realtà Aumentata progettando:

  • Potenti fotocamere e sensori di movimento sviluppate per lavorare nel migliore dei modi con il software integrato.
  • Potenti processori e Machine Learning in grado di creare scene realistiche e interattive.
  • Display immersivi in grado di offrire esperienze di Realtà Aumentata vivide, brillanti e dettagliate.
  • ARKit, il kit di sviluppo software integrato da Apple per supportare la Realtà Aumentata e fornire un potente set di strumenti agli sviluppatori AR.

Tutti questi aspetti sono perfettamente integrati per offrire la miglior esperienza di Realtà Aumentata con iPhone e iPad.

 

Per migliorare la tua azienda con la Realtà Aumentata scrivi a info@medsystems.it e chiedi un appuntamento con un nostro consulente.

 

Potrebbe interessarti anche: Realtà Aumentata e Realtà Virtuale: vediamo le differenze

Lascia un commento

5 commenti

Questo sito web utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.